Perché posso parlarti dei problemi di udito?

By | 11 agosto 2017

Posso parlarti dei problemi di udito per vari motivi, ma facciamo un passo indietro.

È da qualche anno che scrivo articoli su questo blog e spero che tu li stia trovando utili. Probabilmente è da un po’ che ti stai chiedendo chi sono e a che titolo ti parlo di questi argomenti.

E hai proprio ragione perché non mi sono presentato come si deve. Quindi lo faccio oggi

Sono Francesco Pontoni, nato il 6 Agosto 1988, vivo in provincia di Gorizia e sono sposato con Elisa. Fin da piccolo sapevo che il mio futuro sarebbe stato nel mondo delle tecnologie per l’udito come mio padre Roberto.

Avevo le idee chiare fin dall’inizio. Questo è uno dei motivi per cui posso parlarti dei problemi di udito. So da anni e anni che questa è la mia strada e ci metto tutto me stesso.

bambini a scuola - perché posso parlarti di problemi di udito?Immaginati la classica scena alle scuole elementari dove la maestra chiede:

“Bambini, che lavoro volete fare da grandi?”

Ecco, qualcuno diceva l’astronauta, altri il calciatore ma penso nessuno abbia mai detto: l’audioprotesista

Io si!

Ovviamente a quella età nessuno sa cosa sia un audioprotesista. La maggior parte delle persone non lo sanno da adulte, figuriamoci da bambini.

Io sognavo questo lavoro perché ero ispirato da mio padre. Spesso mi portava con lui nelle giornate d’estate e vedevo che faceva continuamente esami dell’udito.

Tanti esami. 

E mi piaceva perché vedevo che aiutava le persone.

Qualcuna sentiva bene, qualcuno così così e altri avevano una forte sordità. In questi ultimi casi mio padre Roberto li poteva aiutare tramite delle tecnologie per l’udito.

E finalmente sentivano, capivano, potevano tornare a dialogare con i loro cari.

E questo è il secondo motivo per cui posso parlarti dei problemi di udito

Ne parlo ogni giorno fin da quando sono piccolo e scherzando dico spesso che potrebbe farlo anche mia moglie questo lavoro. A casa mia non si parla di calcio, ma dell’udito delle persone.

Lo so, sembro anche esagerato ma la passione è tanta.

E’ questo il lavoro di noi audioprotesisti:

-fare degli esami dell’udito per capire se ci possono essere o meno margini di miglioramento

-applicare e usare le tecnologie per l’udito laddove necessario

La passione trasmessa da Roberto a me e successivamente a tutti i nostri tecnici si fa sentire

Lo puoi percepire in ognuno dei nostri centri.

Tornando a noi, è così  che alle superiori scelsi un istituto tecnico per poter capire fin da subito le basi di elettronica che mi sarebbero servite in seguito.

Devi sapere che gli apparecchi acustici oggi giorno hanno una tecnologia elevatissima. Spesso superiore ai migliori smartphone presenti sul mercato.

Questo è il terzo motivo per cui posso parlarti dei problemi di udito (e delle sue soluzioni).

Conoscendo come lavora l’elettronica so bene come può essere applicata di situazione in situazione

Nel 2010 mi sono laureato all’Università di Padova e recentemente ho ottenuto un Master sulla riabilitazione audioprotesica del bambino e dell’anziano.

E questo è il quarto motivo per cui posso parlarti dei problemi di udito. Cinque anni di studi sui vari problemi legati alla sordità a partire dal neonato fino all’anziano pluricentenario.

Ti dico però la verità, nei nostri centri siamo specializzati su tutte quelle persone che hanno un tipo di vita ATTIVA. Al di là dell’età, siamo molto bravi su quelle persone esigenti, che vogliono curare il particolare, che lavorano o comunque che tengono i nipotini.

Aiutiamo ovviamente anche tutte quelle persone che per un motivo o l’altro sono inferme a letto. Applichiamo loro il protocollo standard e riescono nuovamente a sentire i loro cari.

Ma è con le persone ATTIVE che siamo VERAMENTE bravi e preparati.

Poi, oltre alla mia esperienza in Italia ho avuto modo di lavorare per 3-4 anni in un’azienda in Albania, Otofon.

posso parlarti dei problemi di udito perché ho lavorato in Albania

In Albania ho imparato tantissimo

Più dei cinque anni all’Università.

L’esperienza conta più di tutto e lì in Albania per vari motivi vedevo situazioni “disperate” dove o facevo un miracolo o queste persone non sentivano. Non potevano relazionarsi e così via. Ho visto giudici, ministri del governo che venivano lì disperati per trovare una soluzione per loro o i loro famigliari.

A causa delle recenti guerre, le bombe, gli scoppi, le fucilate un sacco di persone perdevano l’udito in maniera estremamente profonda.

Le scuole di medicina sono a livelli minimi. Lì tutti cercano di NON entrare in un pronto soccorso. Sai come entri ma non sai come esci..

Puoi immaginarti quante persone hanno rovinato le loro orecchie a causa di diagnosi sbagliate e di antibiotici che facevano più danni che altro.

Lì, lo ammetto, sono stati gli anni che mi hanno fatto crescere maggiormente come audioprotesista. E questo è il quinto e più importante motivo per cui posso parlarti dei problemi di udito.

Mi tengo costantemente aggiornato: come farei altrimenti?

Per poter svolgere al meglio il mio ruolo di audioprotesista e di responsabile della formazione all’interno dell’azienda Pontoni – Udito & Tecnologia. Non potrei svolgere altrimenti questo compito.

C’è un’evoluzione ENORME nel mondo delle tecnologie per l’udito in base ai vari tipi di sordità e cerchiamo di essere sempre estremamente aggiornati. Se esce una novità io la devo sapere almeno 2 mesi prima. E così i tecnici che lavorano da noi.

Questo è il sesto motivo per cui posso parlarti dei problemi di udito.

Poi, per concludere come già sai da due anni gestisco assieme a mio fratello Matteo questo blog (sì, anche lui è un audioprotesista).

Come potrai vedere amo interagire e aiutare tutte le persone che hanno problemi di udito e mi scrivono privatamente o nei commenti degli articoli. E’ una filosofia che ormai appartiene a tutta l’azienda.

Nel 2017 poi, è uscito il nostro primo libro, scritto sempre assieme a mio fratello Matteo ed il mio collega Luigi Gallone: NON SEI SORDO! Scopri come recuperare fino al 90% del tuo udito grazie al giusto apparecchio acustico (ed evitare fregature).

Come tutte le cose che realizziamo, l’abbiamo scritto per dare informazioni e soprattutto CONSAPEVOLEZZA della propria situazione a tutti quanti

Si parte sempre da lì. L’informazione sta alla base.

Non l’abbiamo fatto certo per guadagnarci, basta vedere l’infinità di articoli che pubblichiamo costantemente e gratuitamente sul blog per capire di cosa parlo.

Ti accenno giusto qualcosa.

La maggior parte delle persone pensa che basta “sentire un po’ di più” per risolvere i propri problemi di udito

NIENTE DI PIù SBAGLIATO.

Quello che è importante è “capire meglio” e NON “sentire di più”. C’è una sottile ma enorme differenza.

Ed è proprio il punto forte della nostra azienda.

Ogni tecnico dell’udito che lavora da noi ha studiato e si aggiorna costantemente per farti capire le parole e NON solo per darti un po’ di volume in più.

Magari un’altra volta ti spiegherò meglio questo concetto.

Intanto cosa ti consiglio?

Il primo passo da fare è  una visita approfondita del tuo udito. Puoi farla dai noi chiamando il numero 848 390019.

Buon ascolto

Francesco Pontoni

2 thoughts on “Perché posso parlarti dei problemi di udito?

  1. carlo pavani

    Sei stato molto chiaro Io sono con 2 apparecchi da più di dieci anni un orecchio sento poco l,altro sento meno ho speso molto inizialmente ora vado con apparecchi che passano gratuitamente diciamo che mi accontento ho 77 anni sono ottimista seguirò tuoi consigli grazie saluti

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *