Apparecchi acustici in aereo: tutto quello che devi sapere

di | 15 Settembre 2022

apparecchi acustici in aereoI mesi estivi sono sinonimo di pausa e vacanza. Quel periodo dell’anno in cui molte persone decidono di prendere un aereo e raggiungere la loro meta da sogno. E allora oggi vogliamo darti una mano a capire come affrontare un volo se indossi gli apparecchi acustici, aiutandoti a districarti tra le mille restrizioni che le compagnie aeree impongono.

Innanzitutto voglio tranquillizzarti: in aereo puoi tranquillamente indossare i tuoi apparecchi acustici!

So che sembra un’affermazione banale ma, viste tutte le misure di sicurezza in vigore per telefoni cellulari e dispositivi tecnologici, più di qualcuno va in confusione. Mi è capitato spesso che i pazienti mi chiedessero consigli a riguardo.

Chiarito questo primo aspetto, analizziamo le situazioni in cui potrebbe sorgere qualche dubbio sull’indossare o meno gli apparecchi acustici.

Durante i controlli pre-volo

In aeroporto vanno affrontate diverse operazioni precedenti all’imbarco e, tra queste, i controlli di sicurezza sono la parte che potrebbe far sorgere qualche dubbio su come comportarsi per chi è portatore di apparecchi acustici. 

Tra raggi X, metal detector e scanner (tutti arricchiti da una serie di avvertenze riguardanti i dispositivi elettronici) non è ben chiaro quale sia la mossa migliore da fare con i propri apparecchi acustici durante i controlli.

Bene, sappi che puoi tenerli senza il rischio che le apparecchiature di controllo possano rilevare delle anomalie. L’unico consiglio che mi sento di darti è quello di abbassare leggermente il volume prima di entrare in contatto con questi dispositivi. Le interferenze elettroniche infatti potrebbero farti percepire qualche rumore anomalo particolarmente acuto. Fastidio evitabile appunto ricordandosi semplicemente di abbassare un po’ il volume dei tuoi apparecchi.

Perché è importante indossare gli apparecchi acustici in aereo

Sia prima che durante il volo il personale di bordo comunica molte informazioni di diversa importanza. Per la tua sicurezza, la maggior parte di queste sono messaggi che vanno ascoltati e capiti nella loro interezza. Le dimostrazioni sulle emergenze, le indicazioni di sicurezza e quelle generali sul volo sono tutti aspetti che vanno capiti nella loro interezza per essere consapevoli della situazione ed evitare di sentirsi tagliati fuori per non aver sentito o capito quanto viene detto.

Sembra banale, ma non lo è. Un esempio? Immagina di attraversare una forte turbolenza e iniziare a sentire sbalzi di pressione, vedere cappelliere che si aprono da sole e persone che, per paura di viaggiare in aereo, vanno nel panico. A me è capitato, non è una situazione così anomala come si potrebbe pensare.

Ecco, in episodi come questo il comandante annuncia l’ingresso nella turbolenza e i possibili disagi con largo anticipo, più volte, in modo da mettere al corrente tutto l’equipaggio. Nel caso in cui perdessi queste informazioni potresti non capire la situazione e andare anche tu nel panico.

Il segnale acustico che indica di allacciare le cinture, quello di rimanere seduti, o ancora una qualsiasi conversazione con il personale di bordo, sono tutte situazioni in cui è suggerito avere addosso l’apparecchio acustico.

Un piccolo consiglio per un volo più piacevole

Devi sapere che le enormi vibrazioni prodotte dall’aereo possono venire percepite in modo particolarmente fastidioso attraverso gli apparecchi acustici. E più ti trovi vicino a una delle ali, più è probabile che tu avverta questo fastidio. Tieniti pronto quindi ad abbassare il volume ed eventualmente regolarlo durante il volo per trovare una condizione di viaggio piacevole.

Infine, se hai un viaggio in programma, il mio consiglio è quello di rivolgerti al tuo audioprotesista di fiducia facendo presente il tipo di viaggio che affronterai. Saprà sicuramente aiutarti dandoti qualche consiglio e, se i tuoi apparecchi lo permettono, suggerendoti anche una modalità adeguata a questa situazione.

Se è tutto chiaro e ti senti pronto per la prossima vacanza non mi resta che augurarti buon viaggio!

A presto!

Dott. Audioprotesista Francesco Pontoni

Responsabile R&S Clarivox – Il primo metodo in Italia che sintonizza il tuo udito con i giusti apparecchi acustici

P.S. Se non sai qual è il prezzo degli apparecchi acustici ti consiglio di scaricare la nostra GUIDA AL PREZZO

P.P.S. Iscriviti al nostro gruppo Facebook NON SEI SORDO! Gli apparecchi acustici non bastano – è qui che potrai pubblicare le tue domande ed esperienze a cui risponderò personalmente

Seguici su Facebook | YouTube | Instagram

Ascolta il Podcast

Scarica la nostra APP per iPhone | Android

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.