Ipoacusia bilaterale, perché dargli la giusta attenzione

di | 20 Aprile 2016

Probabilmente sei appena tornato da una visita da un otorinolaringoiatra e nella diagnosi finale hai trovato la famosa scritta “ipoacusia bilaterale” e giustamente ti sei chiesto:

Mi devo preoccupare?

Bè, non è una cosa da prendere alla leggera. In parole povere significa che hai una perdita di udito in entrambe le orecchie.

Il che non significa solamente sentire un pò meno ma comporta un’infinità di scenari più o meno gravi da qui in poi ( o comunque da quando hai questa ipoacusia bilaterale).

In uno degli ultimi corsi a cui ho partecipato i relatori parlavano dell’orecchio visto da una prospettiva diversa da quella classica. Solitamente è uno strumento che ci permette di sentire, capire e quindi comunicare.

Rovesciavano quindi le principali funzioni dell’orecchio dandogli queste priorità:

  1. nutrire di energia il cervello
  2. dare l’equilibrio
  3. far sentire

Questa lista mi ha fatto molto riflettere in questi mesi e mi ha chiarito diverse situazioni che vedo giornalmente nei miei pazienti.

Partiamo dal primo punto, quello più importante ovvero “nutrire di energia il cervello”.

Più di 30 anni fa hanno fatto degli esperimenti in una camera anecoica lasciando al suo interno una scimmia per una settimana. Risultato?

Il cervello della scimmia è uscito dalle orecchie.

Sì lo so, sembra irreale ma così è. Non trovo le fonti al momento quindi puoi tranquillamente credermi come no (anzi non credermi) ma il cervello in assenza di stimoli sonori si impoverisce di energia e ciò comporta delle conseguenze non da poco.

Significa che con la tua ipoacusia bilaterale farai la fine della scimmia? Ma non scherziamo! In quell’occasione si era voluto estremizzare l’assenza totale (o quasi) di suono per vedere la reazione del cervello.

Nella vita reale ciò non può succedere. Il cervello ha molti modi per nutrirsi di energia, e ovviamente più energia significa benessere fisico e mentale.

E’ normale quindi che ogni giorno escono articoli di questo genere:

Te lo ripeto, con questo non significa che con una ipoacusia bilaterale ti ritrovi ad avere mille problematiche, ma di sicuro aumentano le possibilità.

Questo perché l’orecchio è lo strumento che prende le informazioni sonore e le porta al cervello, ma se le informazioni non arrivano?

Tornando all’inizio, la seconda funzione più importante dell’orecchio si trova nell’equilibrio. Prova a pensare alla tua vita senza .. dove non puoi neanche alzarti dal letto che ti ritrovi per terra.

I M P O S S I B I L E.

La terza funzione dell’orecchio è invece quella classica, di far sentire e quindi capire il linguaggio.

L’ipoacusia bilaterale incide su queste tre funzioni?

Certamente! Ti posso dire che incide su tutte e tre colpendo maggiormente la prima e la terza funzione.

Poi, riguardo al sentire la situazione è estremamente complessa.

Un paio di mesi fa è venuta una signora da me dicendomi:

Il medico ha detto che ho una ipoacusia bilaterale molto semplice e che con due apparecchi acustici tornerò a sentire perfettamente.

Dopo aver fatto tutti gli esami mi sono subito reso conto che l’applicazione protesica non sarebbe stata per niente semplice. L’ipoacusia era sorta almeno 30/40 anni prima ed in tutto questo tempo il cervello della signora si era abituato a sentire “poco e male”.

Risultato? Con gli apparecchi migliori in assoluto riuscivamo a migliorare dopo 2 mesi di lavoro al massimo il 20% (nel silenzio)…eh per fortuna che era una ipoacusia bilaterale semplice..

Ora come ora non sono in grado di suggerirti le soluzioni più appropriate al tuo problema in quanto le parole “ipoacusia bilaterale” non fanno altro che descrivere un abbassamento dell’udito ma non ci indicano le cause.

Quello che ti posso consigliare è di trovare un rimedio al più presto. che sia definitivo o migliorativo, di tipo farmaceutico, chirurgico o audioprotesico.

Non fermarti al primo medico che ti dice “non c’è niente da fare” (e ne troverai tanti ).

Buon Ascolto

Francesco Pontoni

P.S. Se non sai qual è il prezzo degli apparecchi acustici ti consiglio di scaricare la nostra GUIDA AL PREZZO

P.P.S. Iscriviti al nostro gruppo Facebook NON SEI SORDO! Gli apparecchi acustici non bastano – è qui che potrai pubblicare le tue domande ed esperienze a cui risponderò personalmente

Seguici su Facebook | YouTube | Instagram

Ascolta il Podcast

Scarica la nostra APP per iPhone | Android

Leggi il libro NON SEI SORDO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.