6 problemi di salute associati alla perdita d’udito che nessuno ti hai mai detto 

di | 24 Giugno 2021

Da Audioprotesista, convivo (in)direttamente con la perdita d’udito. Non ne soffro, ma dopo tanti anni di esperienza sul campo capisco cosa provi e come limita la tua vita, se sei affetto da questo problema. Il mio obiettivo è quello di aiutarti a ritrovare il tuo udito, con i mezzi che abbiamo a disposizione al giorno d’oggi.  

Per questo è mio dovere, da tecnico audioprotesista qualificato, avvertirti riguardo i problemi di salute che possono essere correlati alla perdita d’udito. Ogni giorno dedico tempo e risorse in formazione riguardo gli sviluppi scientifici in ambito uditivo. Infatti negli ultimi 12 anni sono stati fatti molti studi sulle malattie e problemi di salute connessi alla perdita d’udito, come la diminuzione della capacità cognitiva, oppure la correlazione con problemi cardiovascolari. Riducendo di conseguenza la qualità di vita della persona, se queste problematiche non vengono trattate. Questa connessione viene definita comorbidità, ovvero la coesistenza di più patologie diverse tra loro, nella stessa persona. 

perdita d'udito

1# Isolamento Sociale e solitudine

La perdita di udito incide notevolmente sulla tua capacità di comunicare efficacemente con le persone che ti stanno attorno. Ancora peggio se queste non capiscono il tuo disagio, e non fanno nulla per agevolare la tua condizione. Viene spontaneo purtroppo se hai una perdita uditiva non trattata, iniziare così a evitare eventi sociali, soprattutto quelli più affollati.

Capire cosa dicono le persone nella confusione è quasi impossibile, se hai una perdita d’udito. Cercare di farlo, o fingere di capire è frustrante e provoca solo tanta stanchezza. Ecco perché viene naturale purtroppo iniziare a isolarsi, con il rischio di sviluppare depressione. 

2# Depressione

Quando si inizia ad avere problemi di sordità, la conseguente difficoltà di relazionarsi con le altre persone, ti porta a chiuderti in te stesso, aumentando così il rischio di decadimento cognitivo. Questo comporta anche un progressivo processo d’invecchiamento del cervello che può portare alla depressione.

Uno studio condotto dalla Columbia University, nel quale sono state analizzate 5.239 persone con più di 50 anni, ha rilevato la correlazione tra perdita uditiva, anche lieve, e aumento della probabilità di avere sintomi depressivi. Sentire bene è fondamentale per lo stato psicologico della persona e per avere interazioni sociali. All’aumentare della perdita di udito, purtroppo maggiori sono le probabilità di sviluppare questa condizione. 

3# Alzheimer e demenza senile

Come una pianta che si nutre di acqua e di luce per sopravvivere, così è anche il nostro cervello che si sviluppa grazie ai suoni e alle parole. Recenti studi internazionali hanno confermato la connessione tra problemi di udito e accelerazione del declino cognitivo (soprattutto tra i soggetti che dimostravano già i primi segni di demenza).

In particolare, grazie a uno studio pubblicato dal Journal of Network Open dell’American Medical Association, dove sono stati seguiti più di 16.000 uomini e donne tra i 45 e i 65 anni con perdita uditiva, è stata rilevata una probabilità di rischio di 2,21 volte più elevata in presenza di perdita uditiva, di sviluppare demenza e Alzheimer. 

4# Perdita dell’equilibrio e cadute

Il disequilibrio, o perdita dell’equilibrio può essere causato da disturbi che interessano le strutture del tuo orecchio interno. Ecco perché il rischio di cadere è più frequente nelle persone che hanno una perdita di udito.

Cadere può essere fatale per gli anziani, che sono a rischio di fratture che purtroppo non guariscono come quando si era ventenni. 

5# Problemi cardiovascolari

La perdita d’udito può essere correlata con un problema cardiovascolare. Questo è dovuto alla difficoltà del cuore di assicurare il corretto apporto di sangue e ossigeno ad arterie e capillari, influenzando il danneggiamento delle cellule ciliate all’interno dell’orecchio.

Dati statistici mostrano come il 50% delle persone con obesità sia incline a sviluppare problemi di udito. Per questo è importante fare attività fisica e mantenere un’alimentazione bilanciata. 

6# Diabete

Diversi studi hanno dimostrato la correlazione tra diabete e perdita uditiva. C’è una probabilità infatti di 2,15 volte maggiore di sviluppare sordità rispetto a una persona che non soffre di questa patologia. Il rischio aumenta all’aumentare dell’età, provocando come puoi immaginare, conseguenze negative sulla qualità della vita di chi ne soffre. 

Ecco elencati i sei problemi di saluti associati alla perdita d’udito. Non voglio spaventarti con questa lista, ma spero ti sia d’aiuto per non perdere tempo e affrontare il problema al primo sintomo. Lasciare che il tempo passi, e rimandare ha solo conseguenze negative sul tuo udito e sulla possibilità di mantenere uno stile di vita di qualità e indipendente. Questi rischi ti fanno capire come sia necessario porre più attenzione nei confronti del nostro udito. 

Non darlo per scontato, prenditi cura del tuo udito. Scrivimi una e-mail per ricevere una consulenza gratuita sul tuo problema di udito -> [email protected]  

A presto!

Dott. Audioprotesista Francesco Pontoni

Responsabile R&S Clarivox – Il primo metodo in Italia che sintonizza il tuo udito con i giusti apparecchi acustici

P.S. Se non sai qual è il prezzo degli apparecchi acustici ti consiglio di scaricare la nostra GUIDA AL PREZZO

P.P.S. Iscriviti al nostro gruppo Facebook NON SEI SORDO! Gli apparecchi acustici non bastano – è qui che potrai pubblicare le tue domande ed esperienze a cui risponderò personalmente

Seguici su Facebook | YouTube | Instagram

Ascolta il Podcast

Scarica la nostra APP per iPhone | Android

Leggi il libro NON SEI SORDO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.